X

Registrazione

Per acquistare online i biglietti, gli abbonamenti, i prodotti Blue Note ed accedere ai privilegi riservati ai soci, è necessario registrarsi. Inserisci semplicemente nome cognome ed indirizzo email e Registrati: al termine ti verrà inviata una email contenente un link per confermare l'iscrizione all’indirizzo di posta elettronica che indicherai. Dopo aver ciccato sul link di conferma, riceverai una seconda email contenente username e password. Dopo aver confermato la tua registrazione e ricevuto la mail con username e password, potrai effettuare l’accesso.

Collegati facilmente con Facebook, oppure
se sei registrato,

Dati di accesso
Newsletter La newsletter settimanale contiene notizie ed offerte sulla programmazione e sulle principali iniziative di Blue Note Milano
Privacy e Condizioni Generali Nel procedere, confermo, a tutti gli effetti di legge, di aver letto attentamente le Condizioni Generali di averle accettate, nonché di aver attentamente preso visione della informativa ai sensi del D.Lgs. n.196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali), Privacy

2018 maggio 16 mercoledì ore21.00
Bobby Watson Quartet 16/05/2018 21.00

Bobby Watson Quartet

Bobby Watson sax alto
Stephen Scott piano
Curtis Lundy basso
Eric Kennedy batteria

Prezzo Door 30,00

Per una serata speciale, abbina anche la cena al ristorante

Acquista telefonicamente

dal Martedì al Sabato dalle 14 alle 22
02 69016888

Prima di porsi alla guida di numerose formazioni da lui create o di partecipare a gruppi all-leaders, Bobby Watson militò in una formazione che non necessita di presentazioni, i Jazz Messengers di Art Blakey (“Fu lui a insegnarmi che non dovevo cercare di esprimere tutto me stesso in un unico assolo”). Max Roach, Branford Marsalis, Dianne Reeves, Betty Carter, Carmen Lundy, Carlos Santana, George Coleman, Rufus e Chaka Khan fanno parte della lista di artissti con cui si è esibito ed ha collaborato.

E’ uno dei jazzisti più amati in Italia ed è legato alla citta di MiLano perché qui gli furono offerte le prime possibilità di presentarsi come leader, da una delle più importanti etichette indipendenti italiane, in ambito jazz, la Red Records. Al 1985 risalgono i primi dischi City per la Red: Appointment in Milano (che rimane a tutt’oggi uno dei migliori esiti discografici di Watson) e Round Trip, registrati congiuntamente.
Al Blue Note presenterà i brani dell’utimo disco “Made in America”.

Acquista i biglietti per i tuoi spettacoli preferiti

Acquista telefonicamente

dal Martedì al Sabato dalle 14 alle 22
02 69016888

Seguici

per rimanere aggiornato e godere delle opportunità che ti riserviamo